posizione: Tecnologie

Autopulizia filtri


Schema di funzionamento del sistema di autopulizia dei filtri
IL SISTEMA DI AUTOPULIZIA FILTRI si basa su un getto d’aria in controcorrente dall’interno verso l’esterno della cartuccia filtrante. Il sistema usa un potente ed efficace ugello rotativo pneumatico.
Posto ad un solo centimetro di distanza dalla parete filtrante il soffio d’aria si espande su tutta la parete della cartuccia.
Il flusso d’aria compressa genera una vibrazione meccanica sulla parete della cartuccia agevolando la caduta della polvere e aprendo la porosità della parete filtrante.

AUTOMATISMO DI SCARICO DELLE POLVERI
Il sistema è composto da tre settori:
Camera di vuoto che comprende depolveratori pneumatici rotativi per la pulizia automatica dei filtri
Settore filtrante composto dalle cartucce
Settore di scarico polveri che comprende il ciclone separatore e la zona di accumulo con serbatoio e sacco in nylon. Il sacco viene tenuto in posizione ottimale da un sistema di vuoto.
La polvere accumulata viene raccolta e in pochi secondi è possibile sostituire il sacco di nylon già pronto per lo smaltimento o lo stoccaggio.
Questa è l'unica operazione manuale. Oggi è ancora più semplice, veloce e pulita. Schema di funzionamento del sistema di autopulizia dei filtri




Sistemi di aspirazione compositi



UNITÁ FILTRANTI


 
Cav s.r.l. Via Morandi, 93 - 40060 Toscanella di Dozza (BO) P. Iva 00597321207
Registro Imprese n 03119180374 REA: BO-265984